Barbera d’alba DOC

  • Produttore: Elio Altare
  • Provenienza: Italia - Piemonte
  • Tipologia Vino: Rosso Barbera d’Alba DOC
  • Gradazione: 13%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato morbido e rotondo
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Formaggi erborinati
  • - Primi piatti saporiti a base di verdure
  • Prodotto singolo
    17,95 €
  • Confezione da 6 prodotti
    107,68 €
- +

Scarica la scheda del prodotto

  • Produttore: Elio Altare
  • Provenienza: Italia - Piemonte
  • Tipologia Vino: Rosso Barbera d’Alba DOC
  • Gradazione: 13%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato morbido e rotondo
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Formaggi erborinati
  • - Primi piatti saporiti a base di verdure

Approfondimento

La Barbera d'Alba di Elio Altare è una magnifica ed elegante interpretazione del vitigno piemontese. 

Macerazione con le bucce in rotofermentatore a temperatura controllata per 3/ 4   giorni, breve passaggio in barrique francesi usate per 5 mesi,in modo da ammorbidire le esuberanze e trovare il giusto equilibrio espressivo.

La Barbera d'Alba è una delle espressioni più interessanti di Elio Altare. Nasce dalle uve delle vigne coltivate a La Morra, su suoli di marne calcaree ricche di sabbia.

La tenuta è gestita con grande attenzione agronomica, senza utilizzo di sostanze chimiche di sintesi e nel massimo rispetto della natura, con l’obiettivo di ottenere uve sane e mature.

Di buona complessità aromatica, il vino si presenta con un colore rosso porpora vivo e intenso. Al naso esprime un bouquet caratterizzato da aromi di ciliegia matura, mora e spezie dolci.

Al palato è di media struttura,caldo, pieno, morbido, una giusta acidità, lungo finale di frutti rossi

Vitigni:Barbera

Elio Altare

Giuseppe acquistò la cascina a La Morra nel 1948, circa 5 ettari, un po’ di vigneti di nebbiolo, barbera e dolcetto e poi tante nocciole pesche e mele, a quel tempo i frutteti rendevano più delle vigne.

L’anno fondamentale per la storia della cantina è il 1976, quando il figlio Elio, tornato da un viaggio compiuto in Borgogna per imparare le tecniche più innovative di coltivazione e produzione del vino, rivoluziona completamente la filosofia produttiva sostituendo le vecchie botti con barrique e selezionando le vigne: fu allora che il padre Giovanni lo diseredò, costringendolo a ricomprarsi, nel 1985, la cantina e i vigneti.

Elio non mollò e non ha mollato, deciso a cambiar rotta per dare un’ altra interpretazione al vino, privilegiando l’eleganza, la finezza e l’equilibrio, seguendo un severo lavoro in vigna, adottando in cantina nuove tecniche di vinificazione ed affinamento finalizzate ad esaltare il vitigno ed il territorio, insegue ancora oggi con caparbietà il suo sogno.

 

Le piccole dimensioni dell’azienda permettono ancora oggi una gestione semplice e a carattere familiare. Sotto la supervisione costante di Elio, l’azienda consta attualmente di circa 10 ettari e la produzione media annua è di circa 70.000 bottiglie.

La fama e il prestigio di cui gode oggi Elio Altare e l’eccellenza dei suoi vini mostrano come il tempo gli abbia dato ragione. Come 40 anni fa Elio, assistito dalla moglie e dalla figlia, supervisiona con scrupolo e attenzione i lavori in vigna e in cantina. 

La sua viticoltura è pulita e non fa uso di sostanze chimiche sintetiche, fertilizzanti o pesticidi. Fedele a criteri di semplicità e naturalezza, non opera filtrazioni e chiarificazione durante la fase produttiva, per non intaccare la struttura e la qualità del vino.

I vini di Elio Altare sono frutto delle splendide caratteristiche del terroir ma anche di un'esausta sperimentazione; si presentano eleganti, equilibratissimi e impeccabili.

Scopri tutti i prodotti Elio Altare

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.