Spumante Brut Millesimato

  • Produttore: Felsina
  • Provenienza: Italia - Toscana
  • Tipologia Vino: Metodo Classico
  • Gradazione: 12%
  • Dosaggio: Brut
  • Note di degustazione: Metodo Classico Brut  di media struttura
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti di pesce e crostacei crudi
  • - Aperitivo
  • - Crostacei leggeri
  • Prodotto singolo
    15,80 €
  • Confezione da 6 prodotti
    94,79 €
- +

Scarica la scheda del prodotto
100% secure payments

  • Produttore: Felsina
  • Provenienza: Italia - Toscana
  • Tipologia Vino: Metodo Classico
  • Gradazione: 12%
  • Dosaggio: Brut
  • Note di degustazione: Metodo Classico Brut  di media struttura
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti di pesce e crostacei crudi
  • - Aperitivo
  • - Crostacei leggeri

Approfondimento

Dopo un’accurata selezione, le uve vengono sofficemente pressate: il mosto ottenuto viene decantato e fatto fermentare a temperatura controllata. L’imbottigliamento avviene in primavera assemblando il vino nuovo con una piccola selezione dei migliori vini della precedente vendemmia, aggiungendo zuccheri e lieviti selezionati per avviare la presa di spuma. Trascorsi 32 mesi di rifermentazione in bottiglia si procede al dégorgement e colmatura con liquer d’expedition. L’affinamento in bottiglia proseguirà per almeno 3 mesi prima di procedere alla vendita.

Colore giallo paglierino con tenui riflessi dorati, perlage fine e persistente. Al naso denota profumi intensi e avvolgenti, spiccano note di frutta matura e lievi sentori di mandorla e nocciola. Al palato è complesso, pieno e strutturato sostenuto da decisa vena acida, lascia nel finale un tocco agrumato e una lunga persistenza.

Vitigni: 40% Sangiovese, 25% Pinot Nero, 20% Chardonnay, 15%

Felsina

Domenico Poggiali acquistò la fattoria di Fèlsina nel 1966 e con un atto coraggioso in quel momento difficile della viticoltura italiana scelse di investire sulla qualità del vino e sulla perizia di alcuni giovani.

Appassionati di viticoltura e abili imprenditori, Domenico e il figlio Giuseppe Poggiali modernizzarono la conduzione della campagna senza abbandonare lo spirito della tradizione. Nel volgere di pochi anni gli ettari a vite diventarono più di quaranta e cambiarono anche l’anima e l’organizzazione dell’azienda.

Nella seconda metà degli anni settanta entrò in azienda il genero Giuseppe Mazzocolin, con l’incarico di sviluppare commercialmente l’azienda. La sua cultura umanistica e la consapevolezza della responsabilità dell’uomo nel lavoro contribuirono a far crescere la cultura del vino in Italia e all’estero, ottenendo i primi riconoscimenti internazionali.

L’amicizia con Luigi Veronelli e la collaborazione con l’enologo Franco Bernabei hanno tracciato un cammino che si rivela con estrema coerenza nei vini a partire dall’annata 1983, la prima del Fontalloro e di Rancia, fino ai giorni nostri. Sotto la guida di Domenico e Giuseppe Poggiali, cominciò un percorso che dal 1990 vede come protagonista anche Giovanni Poggiali, primo dei tre figli di Giuseppe.

Scopri tutti i prodotti Felsina

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.