Cotes du Rhone AOC Lou Pitchoun

  • Produttore: Domaine de Gravennes
  • Provenienza: Francia
  • Tipologia Vino: Uvaggio a bacca rossa
  • Gradazione: 12.5%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato morbido e rotondo
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Carni bianche cotture semplici e veloci
  • - Carni manzo magre e crude
  • Prodotto singolo
    11,70 €
  • Confezione da 6 prodotti
    70,20 €
- +

Scarica la scheda del prodotto

  • Produttore: Domaine de Gravennes
  • Provenienza: Francia
  • Tipologia Vino: Uvaggio a bacca rossa
  • Gradazione: 12.5%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato morbido e rotondo
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Carni bianche cotture semplici e veloci
  • - Carni manzo magre e crude

Approfondimento

È risaputo che il più giovane di un fratello è sempre il tesoro. In Provenza, è chiamato affettuosamente Lou Pitchoun. Coincidenza o coincidenza, essendo l'obiettività all'ordine del giorno, questa cuvée è stata creata quando il figlio più piccolo, Luc, è arrivato nella tenuta. Un vino a sua immagine, fresco, accessibile e autentico. Ottenuto da un blend di 60% Grenache, 30% Syrah, 10% Mourvèdre.  Il suolo è argillo-calcareo in regime di protocollo biologico. Vinificazione e affinamento in acciaio. Olfatto intenso e variegato, frutti rossi ciliegia, prugna, mirtillo, more, note liquerizia, pepe, fresia, viola. Sul palato secco, succoso, caldo, ricco, tannino fine, fresco, sapido. Profondo e persistente, ritorno con note boisée.

Domaine de Gravennes

La storia inizia nel cuore della valle del Rodano, a Suze la Rousse, all'inizio del XX secolo. Dagli anni '60, suo figlio Raphaël e sua moglie Marie-Louise hanno dato nuovo slancio alla tenuta. All'epoca, già, senza saperlo, il dominio coltivava tutte le sue viti in Bio e Biodinamica.

Nel 1996, la loro figlia Bernadette Bayon de Noyer tornò alla fattoria e creò la tenuta Gravennes. Viene raggiunta 5 anni dopo da suo marito Jean con il quale ripiantano la vite, investono in attrezzature e modernizzano la cantina: decolla il Domaine de  Gravennes!

Ora è il turno della quarta generazione di prendere in mano l’azienda.  Nel 2011, Luc è il primo a tornare alla "Maison", dopo aver accumulato esperienze vinicole in 4 continenti. Quattro anni dopo, la passione per la vite e il vino spingerà suo fratello maggiore, Rémi, a lasciare la sua vita ingegneristica, come viticoltori indipendenti, perpetuano così insieme una storia familiare nel rispetto dei valori comuni: protezione del territorio e del suo ambiente, convivialità, costante ricerca di equilibrio ed eleganza.

Circondata da querce di lavanda e tartufo, la tenuta Gravennes si trova nel cuore della Drôme provenzale sotto lo sguardo protettivo del castello di Suze la Rousse.

Un terroir eccezionalmente generoso, favorevole alla coltivazione biologica e alla produzione di cuvée biodinamiche. Il terroir è diviso in due parti:

Terroir bianco: I nostri vitigni a bacca bianca, tipici della valle del Rodano (grenache bianche, marsanne, roussane e viogner) sono piantati su terreni sabbiosi che conferiscono finezza e freschezza ai nostri vini bianchi.

Terroir rosso: L'etimologia di Gravennes è Gar che significa "luogo pietroso". È su questo terroir così speciale fatto di una miscela di terreni alluvionali, sabbiosi e pietrosi che le nostre viti Grenache, Syrah e Mourvèdre producono vini rossi pregiati, rotondi e strutturati.

Scopri tutti i prodotti Domaine de Gravennes

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.