Petit Verdot Rosso Lazio Igt

  • Produttore: Casale del Giglio
  • Provenienza: Italia - Lazio
  • Tipologia Vino: Petit Verdo'
  • Gradazione: 13.5%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato morbido e rotondo
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Cucina etnica speziata
  • - Primi piatti con salse di selvaggina
  • - Tagli manzo con cotture lunghe
  • Prodotto singolo
    12,70 €
  • Confezione da 6 prodotti
    76,20 €
- +

Scarica la scheda del prodotto
100% secure payments

  • Produttore: Casale del Giglio
  • Provenienza: Italia - Lazio
  • Tipologia Vino: Petit Verdo'
  • Gradazione: 13.5%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato morbido e rotondo
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Cucina etnica speziata
  • - Primi piatti con salse di selvaggina
  • - Tagli manzo con cotture lunghe

Approfondimento

Il Petit Verdot è un vitigno che proviene da Bordeaux, dove viene utilizzato tradizionalmente come componente minore dell’assemblaggio di Merlot e Cabernet-Sauvignon. È una varietà tardiva che ha trovato in Agro Pontino condizioni ideali, quali grande luminosità, persistente brezza marina e terreni caldi che permettono la piena maturazione delle uve, consentendo così di proporlo anche in purezza, vera rarità a livello nazionale.

In questa bottiglia troviamo Petit Verdot in purezza, da uve molto mature vinificate in rosso. L’affinamento in barriques dura 8–12 mesi alla quale seguono ulteriori 6 mesi in bottiglia.

Colore rubino violaceo, profumi intensi e persistenti di piccoli frutti rossi, di ciliegia e vegetali, come mirto e ginepro. Bella rotondità in bocca, dovuta a tannini morbidi e vellutati, con struttura elegante. Finale con note di pepe bianco e spezie.

Vitigno: Petit Verdot 100%

Casale del Giglio

Casale del Giglio è stata fondata nel 1967 dal Dott. Berardino Santarelli, originario di Amatrice, e si trova nell’Agro Pontino in località Le Ferriere, Comune di Aprilia, in provincia di Latina, circa 50 km a sud di Roma.

Questo territorio, rappresentava, rispetto ad altre zone del Lazio e di altre Regioni d’Italia, un ambiente tutto da esplorare dal punto di vista vitivinicolo. Per questa ragione nel 1985 si diede vita al progetto di ricerca e sviluppo “Casale del Giglio”, autorizzato dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio.

I modelli di coltivazione viticola ai quali si sono ispirate queste ricerche sono quelli praticati a Bordeaux, in Australia ed in California, che sono territori esposti all’influenza della costa, esattamente come l’Agro Pontino, che beneficia dell’influenza del Mar Tirreno.

Secondo la filosofia di Casale del Giglio, «lo sviluppo futuro della vitivinicoltura Italiana non risiede solamente nel consolidamento dell’immagine di zone dalla grande tradizione, ma anche nel raggiungimento, attraverso opportune scelte viticole ed enologiche, di produzioni di alto livello, caratterizzate dal giusto rapporto qualità-prezzo, in territori ancora poco conosciuti dal punto di vista del loro potenziale qualitativo viticolo ed enologico».

Ad oggi Casale del Giglio ha provveduto a riconvertire a filare tutti i suoi 180 ettari di vigneto e ad introdurre nuove varietà caratterizzate dall’alto grado di interazione qualitativa con il Territorio. L’attuale produzione dell’azienda Casale del Giglio offre una gamma di 23 prodotti : bianchi, rosati e rossi, una Vendemmia Tardiva, tre grappe e un olio extra vergine.

Scopri tutti i prodotti Casale del Giglio
Product added to wishlist
Product added to compare.