Chateau Latour Pauillac 2011

  • Produttore: Chateau Latour Pauillac
  • Provenienza: Francia
  • Tipologia Vino: Bordeaux
  • Gradazione: 13%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Carne di manzo tagli nobili
  • - Formaggi stagionati e piccanti
  • - Primi piatti con salse di selvaggina
  • Prodotto singolo
    878,40 €
  • Confezione da 6 prodotti
    5.270,40 €
- +

Scarica la scheda del prodotto

  • Produttore: Chateau Latour Pauillac
  • Provenienza: Francia
  • Tipologia Vino: Bordeaux
  • Gradazione: 13%
  • Note di degustazione: Vino rosso strutturato
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Carne di manzo tagli nobili
  • - Formaggi stagionati e piccanti
  • - Primi piatti con salse di selvaggina

Approfondimento

Ad una macerazione di tre settimane segue la fermentazione malolattica in tini prima che il vino scelto per diventare Chateau Latour venga travasato in botti nuove, per l'affinamento.

Nello stile il vino è potente, strutturato e avvincente. Al naso si innalza con spettacolari profumi di lamponi e cassis, spezie orientali, tabacco dolce, legno di cedro, note mentolate. Al palato è assolutamente ampio e voluminoso, con tannini vivi e un finale su note fumè. Ha un grande potenziale di invecchiamento, con le migliori annate che durano un secolo o più.

Chateau Latour Pauillac

La storia di Chateau Latour risale almeno al XIV secolo, anche se i vigneti per i quali è ora rinomata in tutto il mondo non furono completamente stabiliti fino al XVII secolo.

La tenuta si trova all'estremità meridionale di Pauillac, Situato appena sotto Saint-Estèphe, dà vita a tre dei cinque castelli mito della zona, i soli che dal 1855 sono posti al vertice della piramide e classificati come "Premier Grand Cru Classé". Dopo un periodo in cui era di proprietà inglese, sotto forma del Pearson Group, proprietari del Financial Times, e di Harvey's di Bristol, la proprietà passò ad Allied Lyons nel 1989 e fu poi acquistata nel 1993 dall'industriale miliardario francese François Pinault , il cui impero sarebbe cresciuto fino a includere Yves St. Laurent, Gucci e la casa d'aste Christie's.

Latour produce 3 vini: il Grand Vin, che proviene sempre dai vigneti immediatamente circostanti il castello, conosciuti come L'Enclos; Les Forts de Latour, il secondo vino, creato nel 1966, e ora considerato un grande vino a sé stante, certamente degno dello status di Crescita Classificata; e infine un terzo vino, chiamato semplicemente Pauillac de Latour, solitamente il prodotto di giovani viti.

Come ci si aspetterebbe a Pauillac, il Cabernet Sauvignon domina, rappresentando l'80% del vigneto, con Merlot (18%) e Cabernet Franc e Petit Verdot che costituiscono il restante 2%.

Scopri tutti i prodotti Chateau Latour Pauillac
Product added to wishlist
Product added to compare.