• Promo
    -10%
Duchesse de Bourgogne

Duchesse de Bourgogne

  • Produttore: Brouwerij Verhaeghe Vichte
  • Provenienza: Belgio
  • Aspetto: Scura
  • Gradazione: 6.2%
  • Amaro: 0/6
  • Formato: 33 cl
  • Stile: Flemish Red

ABBINAMENTI
  • - Dessert a base di creme
  • - Dessert leggeri alla frutta
  • - Tagli manzo con cotture lunghe
  • Prodotto singolo
    3,10 € 2,79 €
  • Confezione da 6 prodotti
    18,60 € 16,74 €
- +

Scarica la scheda del prodotto

  • Produttore: Brouwerij Verhaeghe Vichte
  • Provenienza: Belgio
  • Aspetto: Scura
  • Gradazione: 6.2%
  • Amaro: 0/6
  • Formato: 33 cl
  • Stile: Flemish Red

ABBINAMENTI
  • - Dessert a base di creme
  • - Dessert leggeri alla frutta
  • - Tagli manzo con cotture lunghe

Approfondimento

Nel bicchiere la Duchesse de Bourgogne si presenta di un bel colore mogano, con delle intense sfumature rubino mentre la schiuma, di media persistenza, risulta compatta e non troppo voluminosa.

Al naso colpisce subito il carattere acidulo e vinoso facente sfondo a delle delicate note fruttate che ricordano i frutti di bosco e la ciliegia. In bocca si dimostra delicatamente acidula. Qui la dolcezza del malto caramellato inizia a prendere importanza, ma la complessità infinita di questa birra continua a dipingere una lunghissima serie di sfumature tra il carattere morbido e fruttato e quello più indomito e selvaggio donatole dalla permanenza in legno.

Una birra capolavoro! Non per tutti, non per tutti i giorni, ma assolutamente da scoprire.

Brouwerij Verhaeghe Vichte

Verhaeghe Vichte è un piccolo birrificio a conduzione familiare situato nel sudovest della Provincia delle Fiandre Occidentali in Belgio. La sua storia iniziò nel 1885.

Verhaeghe Vichte fu fondato come birrificio-malteria da Paul Verhaeghe. La maggior parte dei birrifici belgi dell’epoca organizzava le proprie vendite nelle immediate vicinanze della sede. In questo senso si può affermare che Verhaeghe mostrava già una grande attività commerciale nel periodo precedente alla Grande Guerra. Attraverso una linea ferroviaria che collegava Vichte a Brussels, il birrificio era in grado di vendere una parte significativa della propria produzione nel mercato della capitale belga.

Allo scoppio della Prima Guerra Mondiale, Paul Verhaeghe rispose all’appello del Governo Belga di resistere economicamente all’occupazione tedesca, interrompendo la produzione. Il rifiuto di produrre durante la guerra comportò come risposta dei tedeschi lo smantellamento del birrificio.

Dopo quattro anni di inattività, il birrificio aveva perso tutti i clienti a Brussels e dovette affrontare l’investimento in mezzi di produzione completamente nuovi. Nel dopoguerra rimase legato regionalmente e si adattò ai nuovi trend di mercato. Le prime produzioni di birre a bassa fermentazione iniziarono in questo periodo. Il birrificio si concentrò inoltre nel miglioramento della qualità delle birre prodotte.

Attualmente il birrificio Verhaeghe conferma la propria scelta iniziale: meno, ma migliore. Non solo in Belgio, ma anche al di fuori dei confini nazionali, il consumatore preferisce birre di alta qualità con un’identità unica. Il successo commerciale della “Duchesse de Bourgogne” ne è la prova migliore.

Scopri tutti i prodotti Brouwerij Verhaeghe Vichte

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.