Castello di Lispida "Terralba" Triple A

  • Produttore: Castello di Lispida
  • Provenienza: Italia - Veneto
  • Tipologia Vino: Ribolla Gialla
  • Gradazione: 13%
  • Note di degustazione: Vino bianco secco e intenso
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Pesci saporiti
  • - Primi piatti saporiti a base di verdure
  • Prodotto singolo
    22,60 €
  • Confezione da 6 prodotti
    135,60 €
- +

Scarica la scheda del prodotto
100% secure payments

  • Produttore: Castello di Lispida
  • Provenienza: Italia - Veneto
  • Tipologia Vino: Ribolla Gialla
  • Gradazione: 13%
  • Note di degustazione: Vino bianco secco e intenso
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Pesci saporiti
  • - Primi piatti saporiti a base di verdure

Approfondimento

Vinificazione e affinamento: Pigiatura soffice, fermentazione spontanea e macerazione sulle bucce per 3 settimane in tini di legno aperti con rimontaggi giornalieri. Affinamento per 10 mesi in botte grande di rovere.

Il Terralba Special Edition di Castello di Lispida è un vino bianco macerato di grande gentilezza e maestosità. Signorile e di gran classe, si muove agile in bocca tra una spiccata mineralità e una danza di profumi tra frutta esotica, fiori e spezie dolci. Gustoso e affascinante.

Castello di Lispida

Situato a Monselice, dove i Colli Euganei fanno da cornice all’azienda agricola Castello di Lispida: edificato in posizione isolata e suggestiva sui resti di un monastero risalente al XII secolo, venne ristrutturato alla metà del 1800 passando nelle mani dei conti Corinaldi fino ad arrivare ad oggi, gestito da Alessandro Sgaravatti, allievo di Gravner. 

Nei vecchi vigneti, recuperati su antichi terrazzamenti collinari, non si lavora il terreno, né si fa uso di diserbanti chimici o di concimi. Nei nuovi vigneti, con potature adatte, si cerca di conservare il più possibile l’equilibrio della vite, lasciando un carico di gemme ridotto. Si preferisce inoltre l’impianto di vitigni ambientati da tempo a quelle latitudini e si cura l’aspetto paesaggistico, utilizzando come sostegni pali di acacia o di castagno. La superficie vitata attuale è pari a 8,5 ettari.

L’attuale cantina, si estende per circa 2000 metri quadri, rendendola una delle più imponenti in Veneto. In cantina si seguono i ritmi e le pratiche di vinificazione di un tempo: l’uva fermenta in tini di legno aperti o in anfore di terracotta sepolte, senza aggiunta di lieviti selezionati e senza alcun controllo della temperatura, facendo una lunga macerazione sulle bucce. Non vi è più distinzione tra uve bianche e uve rosse: entrambi i vini acquistano sostanza e longevità grazie alla prolungata macerazione. In seguito, nella vinificazione, non serve intervenire se non per operare alcuni travasi. Dopo almeno tre anni di affinamento in botte grande per il bianco e quattro anni per il rosso, l’imbottigliamento si compie senza filtrazione, seguendo le fasi lunari. Oltre alle botti, in cantina vengono utilizzate anfore di diversa capienza e provenienza (spagnole e georgiane).

Scopri tutti i prodotti Castello di Lispida
Product added to wishlist
Product added to compare.