Ganzerello Rosso Igt Marche

  • Produttore: Fattoria Coroncino
  • Provenienza: Italia - Marche
  • Tipologia Vino: Sangiovese
  • Filosofia: Biologico
  • Gradazione: 12.5%
  • Note di degustazione: Vino rosso leggero saporiti
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Carni bianche preparazioni complesse
  • - Cucina etnica speziata
  • Prodotto singolo
    12,50 €
  • Confezione da 6 prodotti
    74,99 €
- +

Scarica la scheda del prodotto
100% secure payments

  • Produttore: Fattoria Coroncino
  • Provenienza: Italia - Marche
  • Tipologia Vino: Sangiovese
  • Filosofia: Biologico
  • Gradazione: 12.5%
  • Note di degustazione: Vino rosso leggero saporiti
  • Formato: 75 cl

ABBINAMENTI
  • - Antipasti all’italiana
  • - Carni bianche preparazioni complesse
  • - Cucina etnica speziata

Approfondimento

Uve sangiovese 95% syrah 5%.

Vino onesto e bevibile in linea con il nome adatto per finire la bottiglia senza ripensamenti. Semplice e accattivante col suo giovanile bouquet di fiori e frutti rossi, si rivela fresco e beverino, con tannini mansueti. 

Fattoria Coroncino

L’ azienda è gestita direttamente dai proprietari, Canestrari Lucio e sua moglie, Fiorella De Nardo: l’attività è iniziata nel 1981, il primo impianto è stato nel 1982 (Ha 0,54) e il terreno coltivato totale era di 2,8 Ha, il primo imbottigliamento nel 1986. Nel 1988 l’acquisto del vigneto di Spescia, una pressa soffice e un frigorifero, permise di riempire 16.000 bottiglie, e di produrre per la prima volta VIGNA GAIA, che ora è Gaiospino. Attualmente l’azienda si sviluppa su tre parti, per una superficie totale di 17,5 ettari, con 9,5 Ha di vigneto iscritto all’albo del Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico. Tutto il vino prodotto proviene da uve coltivate dalla famiglia, e tutto nel tipo di Verdicchio Classico Superiore; Classico significa che il vigneto si trova nella zona di più antica tradizione, Superiore che la vigna ha prodotto meno di 11 tonnellate di uva per ettaro . Media di produzione attorno ai 60 hl / Ha.

I vigneti sono su terreni diversi e altitudini tra i 250 ei 400 metri, inerbimento dei vigneti dal 1983, il controllo delle malattie fungine e insetti secondo il metodo della lotta integrata e biologica (dal “92) , non concimano dal 1995 per mantenere integro il profilo del terroir.

Il Verdicchio è un vitigno a bacca bianca autoctono delle Marche, che non ha grande diffusione fuori della regione perché non riesce ad avere altrove la stessa qualità che raggiunge qui. Il Verdicchio dei Castelli di Jesi è molto profumato ed è un vino di grande struttura, che si apprezza per il suo equilibrio tra freschezza e morbidezza e per la sua grande sapidità. Nei cru più vocati, oltre ai profumi fruttati di pesca bianca e nespola e ai floreali tra ginestra e biancospino, sviluppa note minerali di pietra focaia e salmastre. Questi vini sono gradevolissimi giovani, e se vinificati con criteri di qualità e con basse rese possono invecchiare mirabilmente, acquistando una gamma di profumi molto complessi dal miele agli agrumi, fiori di campo e erbe aromatiche, ma anche legno di sandalo e incenso. Oggi vi sono inoltre sempre più produttori che si dedicano a produzioni di alta qualità e curano sia le vigne che il lavoro di cantina in modo da ottenere vini tra i migliori bianchi al mondo che non temono confronti e nelle manifestazioni internazionali fanno ben figurare la loro terra d’origine.

Scopri tutti i prodotti Fattoria Coroncino
Product added to wishlist
Product added to compare.